“Rientra nelle prerogative del Prefetto, in qualità di rappresentante dello Stato per i rapporti con il sistema delle Autonomie, dare tempestiva informazione, alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, previa consultazione dell’Avvocatura Distrettuale dello Stato, sulle eventuali ipotesi di illegittimità di una Legge Regionale.

E’, poi, il Governo a decidere se promuovere o meno l’impugnativa dinanzi alla Corte Costituzionale”. Così il Prefetto di Campobasso Maria Guia Federico nell’incontro che l’Ordine dei Giornalisti ha avuto stamane in Prefettura.

Il Prefetto ha anche precisato che tale attività viene regolarmente svolta laddove si palesino profili di incostituzionalità, come già fatto in passato con segnalazioni su Leggi Regionali e su precedenti modifiche della Legge a sostegno dell’editoria. Nel corso dell’incontro, come Presidente dell’Ordine, ho segnalato al Prefetto Federico il grave stato di crisi in cui versa l’editoria regionale.

Il Prefetto ha ribadito la sensibilità manifestata nei confronti della categoria ricordando i tavoli di confronto attivati in passato ed evidenziando che, al momento, la problematica sollevata da alcuni rappresentanti del settore potrà essere utilmente affrontata nelle competenti sedi decisionali.

L’Ordine dei Giornalisti, a tutela di tutti coloro che lavorano, con grandi sacrifici, nel settore dell’editoria e nel rispetto del diritto dei cittadini ad essere informati, si è già attivato per sollecitare le Istituzioni competenti ad individuare un percorso che possa portare, nel più breve tempo possibile, alla soluzione della grave problematica.