Due albanesi sono evasi dal carcere di Carinola, in provincia di Caserta, nella notte tra sabato e domenica. Una corda fatta con le lenzuola, le sbarre segate e una grata sfondata, questo il sistema utilizzato per evadere dal carcere.

Ervis Markja, di 26 anni, e Adriatik Gega, di 29, sono ricercati in tutta Italia. In carcere per sequestro di persona, ricettazione, lesioni e furto, facevano parte di una banda che colpiva nel meridione. La procura di Santa Maria Capua Vetere ha aperto un’indagine, anche per accertare eventuali complicità dentro e fuori il carcere.

E’ notizia di queste ore che nell’area del venafrano sono in corso perquisizioni nei casolari abbandonati alla ricerca dei due fuggiaschi. Le forze dell’ordine sono impegnate nella caccia ai due pericolosi malviventi.