DCIM100MEDIADJI_0045.JPG

Un’azienda “che va” e che a giusta ragione fa parlare di se i media nazionali. La stessa Rai non lesina apprezzamenti, sottolineando i progressi imprenditoriali, finanziari, delle vendite ed occupazionali del soggetto in questione, la DR di Macchia d’Isernia, creata negli anni ’70 dal più giovane della famiglia isernina Di Risio, Massimo, all’epoca pilota di Formula 3 e quindi imprenditore di successo in ambito automobilistico. Oggi, e veniamo all’attualità, la DR vanta un dato di tutto riguardo : rappresenta il 2% dell’intera produzione nazionale automobilistica, cifra ancora più significativa arrivando dal Molise, la penultima delle regioni d’Italia. Tanto delle nuove autovetture DR che continuano a conquistare il mercato automobilistico italiano incontrando i favori della clientela -è stato asserito nel corso dell’ultimo servizio Rai sull’azienda molisana- viene realizzato a Macchia d’Isernia da maestranze locali e dei territori confinanti, assemblando quanto arriva appositamente da mercati stranieri che producono per conto della molisana DR. Soddisfazione meritata quindi in casa DR, marchio presente tra l’altro anche nella serie A d calcio ed esattamente sulle divise di Verona e Sampdoria. A microfoni e telecamere Rai la piena positività produttivo/finanziaria DR espresse dal responsabile marketing Di Tore, dettosi entusiasta a nome di maestranze e dirigenti aziendali dei progressi nazionali DR nel settore automobilistico. Una gran bel segnale per il Molise intero questo che arriva da Macchia d’Isernia e che induce a sorrisi di piena soddisfazione in prospettiva futura per il lavoro e l’economia regionali.

Articolo precedenteCon la Dental Clinic Bonafiglia di Venafro si aprono nuove frontiere professionali
Articolo successivoIsernia, domani celebrazione della messa il “Giubileo dell’ENPA”