Dopo appena due giorni dalla segnalazione di una discarica abusiva nella periferia di Guglionesi, il responsabile dell’ufficio tecnico Ing. Marcello Caruso ha predisposto la bonifica del sito. I rifiuti di natura prettamente casalinga sono stati rimossi, oltre 100 buste di immondizia domestica tra organico e vetro, plastica e carta. Tutti rifiuti che vengono raccolti con il “porta a porta” e, non è mancato un carico di rifiuti edili.

“L’inciviltà di alcuni ricade sulle tasche dei Cittadini onesti e virtuosi, specificano da Ambiente Basso Molise. Le nostre segnalazioni vengono fatte principalmente per tutelare la salute umana ed il territorio, alcuni comuni come Guglionesi e Montenero di Bisaccia, intervengono immediatamente a ripristinare i luoghi, altri se ne infischiano completamente delle nostre segnalazioni. Quello delle discariche abusive in basso Molise è un problema in aumento e, ogni giorno continuano ad apparire nuovi siti illegali”.

L’origine di queste discariche improvvisate si è accentuata con la raccolta porta a porta. L’abbandono di rifiuti in natura, oltre che incomprensibile e ingiustificabile, è deleterio nei confronti di tutti gli altri cittadini virtuosi (educati e corretti) che utilizzano il servizio di raccolta depositando i propri rifiuti fuori casa piuttosto che complicarsi la vita con azioni illecite. Infatti è il resto dei cittadini perbene che poi contribuisce al costo del servizio di bonifica delle discariche abusive.

Ma, il comune di Guglionesi ha deciso di dichiarare guerra agli incivili che continuano a deturpare l’ambiente e contribuiscono a causare danni alla salute umana. Nelle prossime settimane sarà stilato un protocollo di collaborazione con alcune associazioni ambientaliste per il controllo del territorio e saranno messe delle foto trappole per colpire duramente tutti coloro che abbandonano rifiuti ed altro nel territorio comunale.