di T.A.

LE “ ESPRESSIONI DI FELICITA’ “ CHE IMPREZIOSISCONO I CENTRI ABITATI DELLA REGIONE

Questa, francamente, mancava ! Una espressione che d’acchito fa pensare a tutt’altro ed invece … ! Già, LE “ ESPRESSIONI DI FELICITA’ “, come qualcuno ama definire le deiezioni di animali domestici su strade, marciapiedi, a ridosso di case private e su verde sia pubblico che privato, senza che si raccolgano e vengano portate via. Ovvio che gli animali debbano depositare, ma altrettanto ovvio dovrebbe essere il senso di civiltà e educazione dei loro possessori/proprietari che dovrebbero raccogliere, pulire e conservare bello, pulito e in ordine tutto quanto appartiene alla collettività, cioè a tutti. Del resto lo impone esplicitamente e tassativamente la legge ! Ma ancor prima lo suggerisce il senso di civiltà ed educazione dei singoli, che invece qualche volta … dimenticano di raccogliere. E così stando le cose bisogna stare attenti a dove si mettono i piedi una volta per strada e fuori di casa, perché ci si potrebbe ritrovare su siffatte “ ESPRESSIONI DI FELICITA’ “, esempio inqualificabile della pochezza sociale di determinati personaggi. Spiace vedere siffatte “ ESPRESSIONI “ un po’ dappertutto, così come spiace constatare l’ineducazione diffusa ! Miglioreranno le cose ? Francamente non resta che augurarselo, perché la pessima figura sociale è tanta !

Articolo precedenteA DUE SETTIMANE DAL VIA GIA’ CIRCA 500 ISCRITTI
Articolo successivoLa ASD Free Runner di Isernia alla “Corsa di Miguel 2024”.