Divertimento, impegno sociale e tanta voglia di ripulire l’abitato cittadino da plastica, rifiuti di ogni genere e tutto quanto abbandonato dalla “leggerezza” umana un po’ ovunque, in barba a rispetto per l’ambiente, per il prossimo e dulcis in fundo per se stessi ! Così in estrema sintesi per fotografare l’ultima mattinata domenicale di diverse decine di venafrani ambosessi, minori compresi ovviamente guidati dai grandi, impegnatisi nel Plastic Free che ha riguardato Venafro così come tant’altre città in Molise e nell’Italia intera. Si è iniziato di prima mattina girando e raccogliendo un po’ dappertutto a partire dalla periferia ovest per accedere quindi nell’abitato, muniti di guanti, buste e quanto necessario per la volontaria incombenza, ispirata appunto alla ferma volontà di raccogliere, pulire e ripulire, sopperendo a leggerezza e disattenzione altrui. Ore ed ore non di lavoro, bensì di piacevole e sorridente impegno socio/civile per restituire decenza e pulizia ad aree esposte e soggette continuativamente a certe menti che evidentemente di civiltà ed intelligenza “masticano” poco, tant’è i risultati di cui nello specifico sono purtroppo capaci. “Abbiamo trovato e raccolto di tutto -hanno affermato non senza soddisfazione i venafrani protagonisti del Plastic Free cittadino- riempiendo tantissime decine di buste e raccolto centinaia e centinaia di chili di oggetti abbandonati. L’abbiamo fatto divertendoci ed impegnandoci, soddisfatti al termine per aver dato una mano a tenere pulito e maggiormente decoroso l’abitato venafrano. Sia consentito un suggerimento conclusivo a chi legge : non torniamo a sporcare le nostre città, ma abituiamoci tutti assieme a conservale e tenerle pulite ! Staremo tutti meglio : sia noi che l’ambiente in cui viviamo!”.

Articolo precedenteLA MOLISANA MAGNOLIA, CONTRO LUCCA PARTE IL TERZO TORNEO DI A1 PER I #FIORIDACCIAIO
Articolo successivoMeteo: previsioni del tempo per il giorno 03/10/2022