Vecchia carta d’identità addio: dal 31 dicembre 2016 il tradizionale documento color marroncino di carta filigranata andrà in pensione e verrà sostituito dalla versione elettronica formato card. Sarà stampata dal ministero e spedita a casa del cittadino entro 6 giorni.

Sarà possibile indicare la propria volontà di iscriversi al registro dei donatori di organi e il costo passerà da 10 euro a 22 euro. La card elettronica sarà inoltre accettata da tutti i Paesi europei mentre a breve quella cartacea non sarà più valida per viaggiare.

Articolo precedenteIorio: Il ricordo dell’autonomia e di Florindo D’Aimmo come base per difendere il Molise nel futuro
Articolo successivoIsernia – Recital all’Auditorium Unità d’Italia “MARCO POLO” questa sera, 27 dicembre, ore 21