La proposta programmatica è da girare per la condivisione agli alleati di centrodestra in vista delle decisive scadenze politico/elettorali del 2023

2023 anno decisivo, determinante per il futuro del Molise e dei molisani. Si voterà per il rinnovo del governo regionale e parimenti per le nuove assemblee amministrative di tanti Comuni della regione, in primis Venafro, senz’altro il più importante sotto il profilo socio/economico/demografico tra gli enti locali chiamati al voto nella primavera prossima. Logico che i partiti politici, i movimenti popolari e le diverse assemblee cittadine prendano ad attivarsi per approntare bozze di programmi, proposte, idee e suggerimenti innovativi e migliorativi da prospettare all’esterno per le necessarie condivisioni, recependo nel contempo quanto arriva dalla società civile al fine di migliorare la qualità della vita. In siffatto lavorìo preparatorio si segnala Fratelli d’Italia di Venafro che ha fatto pervenire in redazione una bozza di programma da sottoporre agli alleati di centrodestra in vista dei prossimi appuntamenti politici dell’anno appena iniziato, ponendo ferma attenzione alle problematiche provenienti dalla società civile. Questa, in Molise come altrove, chiede rispetto per ambiente, territorio e per le aspettative delle nuove generazioni, evidenziando quanto non va nello specifico, come rifiuti ed abbandoni dappertutto in spregio alla civile convivenza e carenza d’inserimenti lavorativi per i giovani. Parimenti prospettate idee innovative per la migliore qualità della vita nel nostro territorio, affinché il Molise finalmente rialzi la testa, occupando ruoli e posti che gli competono in ambito nazionale. Nel contempo, nella predetta bozza di programma da sottoporre agli alleati politici di centrodestra, sempre Fratelli d’Italia del Molise pone la dovuta attenzione verso la società civile e l’ambiente, denunciando con opportuna documentazione fotografica allegata come in taluni casi venga maltrattato il territorio regionale, particolarmente a Venafro capoluogo e nella frazione Le Noci. Ma spazio senz’altro a quanto pervenuto su tali temi risolutivi.

 

Articolo precedenteOGGI L’ANNIVERSARIO DELLA MORTE DI MARCO POLO 
Articolo successivoMeteo: previsioni del tempo per il giorno 09/01/2023