Ogni inizio porta  grande entusiasmo e la voglia di continuare a migliorare. E’ quello che è accaduto al Cus Molise dove la squadra di pugilato ha riacceso i motori, pronta a far parlare ancora di sé come accaduto nelle ultime stagioni. Settembre, mese della ripartenza, ha fatto registrare un incremento delle adesioni al gruppo guidato dal maestro Pisapia che oggi continua a lavorare in vista degli impegni ufficiali che ci saranno in futuro. Futuro che si preannuncia roseo e potrà riservare delle belle soddisfazioni a tutto il gruppo. Ma chi pensa che indossare  i guantoni, sia cosa per soli uomini, si sbaglia. Al Cus Molise, Teresa Mascione è ormai da anni un punto di riferimento per chi si avvicina alla disciplina e anche per i suoi ‘vecchi’ compagni di squadra. I risultati ottenuti dalla bionda atleta negli ultimi anni, sono il segno del duro lavoro che si svolge in palestra e della passione profusa allenamento dopo allenamento per andare lontano. Nello scorso mese di luglio è riuscita a conquistare il titolo italiano di gym boxe sbaragliando un’agguerrita concorrenza nella rassegna tricolore di Fermo, salendo sul gradino più alto del podio. Un’ulteriore conferma del suo valore e delle sue qualità. Sulle sue orme c’è anche Gaia Fiorino che è pronta a crescere e migliorare per ottenere risultati di spessore in futuro.

“Invito tutti a venire a provare questa bellissima disciplina – spiega Teresa Mascione – quando diversi anni fa ho cominciato non pensavo di potermi appassionare così tanto. E invece è successo e sono arrivati anche dei bellissimi risultati nel tempo. Sono convinta che la stessa cosa possa accadere a chi si avvicina al pugilato per la prima volta. Spero che negli anni ci siano sempre più persone a praticare questa disciplina. Andare in palestra è una gioia, allenarsi e ottenere dei risultati positivi, una grande soddisfazione. Abbiamo inserito nella nostra squadra nuovi elementi, alcuni giovanissimi, che hanno tutte le qualità per poter emergere – prosegue Mascione – ci sono poi gli atleti della vecchia guardia che, come me,  seguendo le indicazioni del tecnico Pisapia, possono continuare a crescere. Abbiamo l’opportunità di difendere i colori del centro universitario sportivo del Molise negli impegni ufficiali e lo faremo al meglio delle nostre possibilità per portare questi colori sempre più in alto”.

Teresa Mascione ha tra l’altro ricevuto in questi ultimi giorni l’attestato di tecnico di primo livello che le permette di aggiungere in bacheca un altro prezioso tassello. “E’ una grande soddisfazione – dice – che condivido con tutti i miei compagni, con il tecnico e con il Cus Molise. L’auspicio è che si possa andare sempre più lontano e fare sempre meglio. Tutti insieme”.

Articolo precedenteSan Martino in Pensilis. Inaugurata la rinnovata palestra del polo scolastico
Articolo successivoCln Cus Molise, l’under 19 vince e diverte. Primi tre punti per la squadra di Di Stefano