In campo contro la violenza sulle donne. Venerdì 25  alle ore 20 presso il Palaunimol ci sarà l’evento  “Una schiacciata alla violenza” con in campo: Rappresentativa Scuola Allievi Polizia di Stato, Rappresentativa Scuola Allievi Carabinieri e una rappresentativa Unimol con sul parquet le ragazze del Corso di Scienze del Servizio Sociale (presieduto dalla professoressa Daniela Grignoli). Tutte le squadre saranno composte esclusivamente da atlete donne. Un evento promosso dal Cus Molise (con il professor Guerra, il presidente Rivellino e il coordinatore delle attività sportive Sanginario, sempre pronti a garantire un sostegno importante a questi eventi)  e dal Servizio Sociale dell’Unimol, dall’Associazione ConDivisa (coordinata da Giovanni Alfano),  da Nuova Pallavolo con il patrocinato dalla consigliera di parità Giuditta Lembo. Un evento di grande caratura per ribadire a voce alta l’importanza della parità di genere che deve essere alla base della vita di tutti i giorni. L’appuntamento del Palaunimol sarà completamente gratuito per tutti coloro che vorranno assistere alle sfide con la possibilità di un’offerta libera all’Unicef che sarà presente all’interno della struttura con uno stand. Le tre rappresentative si sfideranno in partite da un set l’una (a 15 punti) e alla fine ci saranno le premiazioni di rito che chiuderanno una serata all’insegna dello sport e del divertimento. Gli organizzatori hanno deciso di promuovere questa iniziativa per fronteggiare quella che purtroppo da diverso tempo è una piaga sociale. Sovente, infatti, alla ribalta della cronaca nazionale ci sono fatti che riportano a casi di violenza. Attraverso lo sport e il divertimento, dunque, si vuole far capire ancora una volta che si è tutti uguali.

Articolo precedenteA “CAMPAGNA LETTERARIA” L’ULTIMO LIBRO DI SIMONETTA TASSINARI. “DONNA FORTUNA E I SUOI AMORI” PRESENTATO NEL SALOTO DELLA MOLISANA
Articolo successivoCarabinieri: la “Virgo Fidelis”, Celeste Patrona dell’Arma, celebrata a Matrice