Si lavora con grande determinazione e passione al Cus Molise nel gruppo del karate sotto lo sguardo di Lisa Sandonnini. Nonostante il periodo particolare che si vive, i ragazzi e le ragazze che hanno deciso ormai da diversi anni di intraprendere l’avventura in questa disciplina continuano  ad alimentare la passione che li ha portati sul tatami. Il prossimo passo sarà per tutti il passaggio di cintura, momento di bilancio e rilancio delle ambizioni future. Il tutto in attesa, pandemia permettendo, di poter prendere parte agli appuntamenti agonistici che saranno messi in calendario. “La preparazione e gli allenamenti proseguono in prospettiva di questi appuntamenti – spiega Lisa Sandonnini – purtroppo la pandemia ha rallentato e reso più difficile  un po’ tutto ma non abbiamo mollato. Bisogna essere consapevoli che praticare sport in momenti come quello attuale aiuta a vivere meglio. Il gruppo che sto seguendo ha tanto entusiasmo e voglia di migliorare e per un istruttore è quella la cosa più bella. I risultati arriveranno con il tempo – prosegue la Sandonnini – il primo passo è quello di riuscire a tracciare la strada giusta per chi, come i ragazzi del settore giovanile si avvicina a questa disciplina. Crescere dal punto di vista del gruppo può essere un punto di partenza importante perché si crea confronto ed il lavoro cresce in qualità. Per il resto ci sarà sicuramente tempo. Al Cus Molise si è puntato sempre molto sui settori giovanili e i risultati che sono arrivati nel corso del tempo premiano questa politica. L’auspicio è che si possa proseguire sulla strada intrapresa e che la pandemia ci permetta di lavorare con una maggiore tranquillità. Ci sono i margini per crescere e migliorare ulteriormente – chiosa la Sandonnini – sono convinta che il lavoro paga sempre e riesce a regalare delle grandi soddisfazioni”.

 

Articolo precedenteAuser Venafro, Venerdì 13 Maggio l’incontro con il giornalista e scrittore Paolo De Chiara
Articolo successivoRUBRICA L’OPINIONE: LETTERA APERTA A CHI FA FINTA DI NON VEDERE E NON SENTIRE