La Regione Molise ha informato i Comuni dell’attivazione del Servizio di Teleassistenza in favore di anziani soli o privi di adeguato supporto familiare, ovvero di persone in situazione di disabilità, nel periodo epidemica collegata alla diffusione del coronavirus.

«In questo specifico momento di emergenza sanitaria e di difficoltà sociale a causa del Covid.19 – ha dichiarato il sindaco Giacomo d’Apollonio –, la Regione Molise ha attivato il Servizio di Teleassistenza, che ha l’obiettivo di assicurare ascolto, conforto, sostegno e orientamento per le persone anziane che vivono sole o prive di un adeguato supporto familiare, e che, causa la pandemia, sono costrette a limitare la mobilità e i contatti interpersonali».

«Attraverso l’Ambito territoriale sociale (ATS) di appartenenza – ha aggiunto l’assessore al welfare Pietro Paolo Di Perna –, il Comune di Isernia intende individuare i possibili beneficiari, e ne comunicherà i nomi alla società che gestisce il servizio, secondo quanto descritto nella Carta dei Servizi che può essere consultata attraverso i siti web del Comune e dell’ATS di Isernia.

Il servizio – ha continuato l’assessore Di Perna – prevede contatti telefonici di compagnia, con l’intenzione di creare un’occasione di ascolto, di dialogo e di attenzione utile anche ad accertare i bisogni, le esigenze, lo stato di salute dell’assistito e di dare risposte a richieste di informazioni che favoriscano la continuità delle relazioni sociali.

Il servizio di teleassistenza, in tal modo, oltre che un momento importante di rapporto confidenziale, di fiducia e di contrasto alla solitudine, è anche aiuto e supporto psicologico utile a fronteggiare l’emergenza epidemiologica da Covid-19».

Il modello di domanda per richiedere il Servizio di Teleassistenza è scaricabile dal sito internet comuneisernia.asitechspa.it