Nonostante il dg Asrem Oreste Florenzano tenta di andare in onda a reti locali unificate per tranquillizzare i cittadini sul cluster scoppiato al ‘Cardarelli’ di Campobasso nel reparto unificato di medicina e chirurgia, in realtà proprio in queste ore pare che la situazione stia peggiorando.

Nella giornata di oggi sembrano siano risultate positive altre 6 infermiere. E se finora il cluster riguardava solo il reparto femminile, tra operatori e pazienti, da questo pomeriggio pare risultato positivo anche un uomo ricoverato sempre nel reparto di chirurgia.

La situazione, da quanto si apprende da indiscrezioni ufficiose, starebbe sfuggendo di mano tanto da indurre il primario di chirurgia, il dottor Giuseppe Cecere, ad inviare una nota al dg Asrem Oreste Florenzano e al direttore sanitario Maria Virginia Scafarto.

Secondo i bene informati il primario avrebbe chiesto ai due dirigenti di chiudere il reparto di chirurgia perché impossibilitato a poter accogliere paziente a causa dei contai degli operatori.

Tutto questo sarebbe partito da un ricovero fatto durante il turno di notte di una paziente arrivata al Cardarelli di Campobasso con una insufficienza respiratoria. Durante i turni di notte però non si effettuano i tamponi molecolari definitivi perché il laboratorio per processare i tamponi è chiuso.

Ricoverata la paziente che invece era affetta da Sars Cov-19, ecco che si è creato il cluster.

Si attende adesso la risposta fattiva dei due dirigenti che però, se accettassero la chiusura del reparto, dovrebbero in definitiva chiudere l’intero Cardarelli di Campobasso che è l’unico centro hub del Molise per le patologie tempo dipendenti e quindi il centro principale della rete dell’emergenza.

Di fatto ad oggi il Molise ha una situazione che ricalca il modello Codogno della prima fase della pandemia, con la differenza che nella piccola regione italiana si è avuto tutto il tempo per poter organizzare il centro Covid separato dagli ospedali ordinari.

Non si escludono denunce da parte di pazienti che sono entrati no Covd e si sono ritrovati positivi al tampone durante il ricovero.

Articolo precedenteNon si fermano all’alt dei Carabinieri, inseguimento da film sulla SS 645 da Gambatesa a Ferrazzano, arrestati 2 uomini
Articolo successivoRomagnuolo: Casacalenda è di chi ama, e non di chi ama solo se stesso. Altro che pugnalata alle spalle