Sono stati convalidati dal G.I.P., nella mattinata di ieri, gli arresti dei due cittadini tunisini, di 19 e 22 anni, fermati dalla Polizia di Stato immediatamente dopo la loro violenta fuga dal centro di accoglienza di Campolieto.

Valutata la condotta criminosa dei giovani extracomunitari e tenuto conto altresì della loro inclinazione a violare sistematicamente la legge, si è proceduto al loro accompagnamento presso il C.P.R. di Brindisi, da cui nei prossimi giorni saranno rimpatriati in Tunisia.