La Polizia di Stato del Commissariato di P.S. di Termoli, nell’ambito dell’attività di controllo del territorio volta alla prevenzione e repressione dei reati, negli ultimi giorni, ha proceduto al controllo di oltre 300 persone nonché di 250 veicoli ed elevato varie contravvenzioni al Codice della Strada, tra cui il ritiro di patenti di guida e di carte di circolazione.

In particolare, nel corso di controllo effettuato congiuntamente dagli uomini del Commissariato e dal personale del Reparto Prevenzione Crimine “Puglia Settentrionale” durante un servizio straordinario di controllo del territorio, un termolese di 30 anni è stato trovato in possesso di alcuni grammi di sostanza stupefacente del tipo eroina, occultata a bordo della propria autovettura. All’uomo è stata contestata la violazione di cui all’art. 75 DPR 309/90 mentre il veicolo è stato sottoposto a sequestro amministrativo.

Inoltre, sempre durante le attività di istituto, un 48enne di San Severo (FG) è stato trovato in possesso di un coltello e di vari arnesi presumibilmente destinati allo scasso. Lo stesso è denunciato in stato di libertà per i reati di porto di armi od oggetti atti ad offendere e per possesso ingiustificato di chiavi alterate. Nei suoi confronti è stato contestualmente adottato da parte del Questore della provincia di Campobasso un provvedimento di rimpatrio con divieto di ritorno nel Comune di Termoli per tre anni.