Il premier Giuseppe Conte è oggi in Molise per la firma del Cis, i progetti di sviluppo che hanno l’obiettivo di dare uno slancio all’economia molisana. Il presidente del consiglio è arrivato a Isernia insieme al ministro per il Sud e la coesione territoriale Giuseppe Provenzano.

Presso l’Auditorium Unità d’Italia, Conte ha incontrato le classi quinte degli Istituti Superiori di Isernia, Venafro ed Agnone e le più importanti Autorità istituzionali della Provincia. Gli studenti hanno avuto modo di porgere delle domande al presidente che ha risposto elogiando anche tutti presenti e, rivolgendosi a loro in prima persona, ha affermato: “Il futuro deve ripartire da voi!”

Ad accogliere il premier c’erano il sindaco di Isernia Giacomo d’Apollonio e il presidente della Provincia di Isernia Alfredo Ricci. Simpatizzanti e curiosi hanno avuto modo di stringere la mano e scambiare due battute con Conte.

Terminato l’incontro con gli studenti, il primo ministro ha fatto visita ai ragazzi della cooperativa LAI, Lavoro Anch’Io.

“Oggi a Isernia un pranzo speciale assieme agli amici della Cooperativa sociale L.A.I. Abbiamo gustato i prodotti del loro orto e festeggiato insieme il loro compleanno: ben vent’anni di attività a favore dell’integrazione e della solidarietà. Una realtà davvero straordinaria, tornerò sicuramente a trovarvi!” Queste le parole del premier.

Firmato a Campobasso, in Prefettura, il Contratto di Sviluppo da 220 milioni di euro.

“E’ un percorso iniziato otto mesi fa, sono arrivati centinaia di progetti, con il vostro entusiasmo ci avete messo in imbarazzo. Noi abbiamo costituito una commissione molto articolata, abbiamo chiesto a Invitalia di lavorare sodo. Questo è un progetto corale, e deve essere corale perché riguarda l’intera comunità regionale. Abbiamo selezionato 153 progetti, su 91 comuni, 96 da stakeholders vari. C’è una grande rappresentazione di questa comunità”.

Tra questi l’ammodernamento del porto di Termoli, progetti legati alla mobilità e al centro storico di Campobasso, attenzione al borgo vecchio di Venafro e ai Tratturi, visti come possibilità di rilancio economico e turistico della Regione.

Intervista rilasciata alla stampa a Isernia

In diretta da Isernia

Gepostet von Giuseppe Conte am Freitag, 11. Oktober 2019