Affermazione nazionale per la scuola Petrone di Campobasso. Con un progetto su un tema di grande attualità come quello dei vaccini i ragazzi hanno ottenuto il primo posto del concorso “Migliore Comunicazione” che ha avuto le sue fasi salienti nel corso del 21esimo convegno “Esperienze a confronto”, tenutosi nell’aula magna dell’Università di Perugia e trasmesso anche in diretta streaming.

L’iniziativa rientra nel progetto di innovazione didattica “Matematica&Realtà” che promuove l’interazione dinamica tra mondo reale e mondo matematico come elemento chiave del processo di insegnamento-apprendimento. In sintonia con la Matematica per il cittadino e con le indicazioni ministeriali si propone di stimolare i ragazzi ad utilizzare le conoscenze e le competenze matematiche acquisite a scuola, per orientarsi nella moderna società della conoscenza e gestire le proprie scelte in modo consapevole e attivo.

Diverse scuole di tutta Italia hanno partecipato al concorso con progetti che vengono presentati direttamente dagli studenti. I ragazzi della Petrone hanno realizzato, con il software scratch, un fumetto digitale che sottolinea la necessità di vaccinarsi, hanno interpretato grafici ufficiali del Ministero della Salute e istogrammi realizzati da loro, hanno fatto stime sul nuovo aumento dei casi di morbillo, hanno persino discusso una formula matematica che si utilizza per calcolare la cosiddetta immunità di gregge. Hanno mostrato come in un contesto apparentemente lontano dalla matematica, questa disciplina entri con prepotenza a rivendicare la sua importanza, il suo fondamentale apporto, la sua presenza ovunque. Si sono distinti per sicurezza e padronanza di un linguaggio specifico assai impegnativo, che denota sicuramente studio ragionato e soprattutto passione per la matematica.

Sul palco dell’aula magna sono saliti alcuni dei tanti allievi che hanno collaborato alla realizzazione del progetto che includeva nella presentazione power point anche uno scratch. Una volta rientrati a Campobasso gli allievi dell’ultimo anno delle medie dell’istituto comprensivo molisano hanno appreso l’esito del concorso: primo posto, meritatissimo sia per il lavoro illustrato sia per il modo in cui esso è stato comunicato (il concorso è denominato appunto “Migliore Comunicazione” poiché i ragazzi devono saper spiegare con convinzione): sicurezza, scioltezza e padronanza della tanto temuta Matematica, fiore all’occhiello della Petrone che anche quest’anno ha fatto incetta di premi.

I primi di maggio voleranno a Palermo due alunni campioni regionali (una per la seconda media ed uno per la terza media) dei Giochi del Mediterraneo organizzati dall’Università di Palermo; un altro gruppo andrà a Milano per i giochi Bocconi e altri tre ragazzi andranno a Gallipoli per il Torneo Nazionale di Geometriko.