Interventi decisivi e un gol realizzato nel finale di gara che ha fatto scorrere i titoli di coda sul match contro la Lazio. Il portiere Vinicius Oliveira ha lasciato il segno negli ultimi 40’ che hanno consegnato tre punti d’oro alla squadra di Sanginario. La prova super del portiere è coincisa con una grande prestazione corale da parte dei molisani saliti, con merito, a quota quattro punti in classifica dopo due giornate. Queste le sensazioni dell’estremo difensore dopo l’ultima gara.

Contro la Lazio sono arrivati tre punti d’oro al termine di un’ottima prova corale. Concordi?

“Sì, è stata una grande partita di tutta la squadra. Abbiamo messo il cuore dall’inizio alla fine, sono arrivati tre punti importantissimi per il prosieguo del campionato”

Sei stato decisivo con diversi interventi salva-risultato e hai realizzato un gol  nel finale. Contento della tua prestazione?

“Sono contento di aver aiutato la squadra con interventi decisivi e con il gol alla fine, c’è stata una grande dimostrazione di forza da parte di tutto il gruppo”.

Il Cln Cus Molise sta affrontando un girone in parte nuovo. Dove potete arrivare?

“Sappiamo che questo campionato è difficile, però siamo anche consapevoli delle nostre qualità. Cercheremo di arrivare il più lontano possibile”.

Sabato, visto il rinvio della gara con l’Ecocity ci sarà lo stop. Peccato fermarsi proprio ora. E’ così?

“Dopo la grande vittoria ottenuta sabato sicuramente sarebbe stato bello giocare un’altra partita davanti ai nostri tifosi in modo da dare continuità al grande inizio di campionato che abbiamo fatto. Ma ci atteniamo a quello che è il regolamento e quindi le decisioni. Continueremo a lavorare sodo per essere pronti alla trasferta di Cesena che si preannuncia parecchio impegnativa”.

Che gara ti aspetti nei prossimi 40’?

“In questo girone sicuramente non ci sono partite facili come del resto è stato confermato dalle prime due giornate. Contro il Cesena sarà un’altra grande battaglia e cercheremo di dare tutto per portare a casa il risultato migliore”.

Articolo precedentePellegrinaggi che passione !
Articolo successivoDARIA TUCCI PASSA ALL’ATLETCA STUDENTESCA RIETI. “UN ONORE PER ME INDOSSARE QUESTA CANOTTA, GRAZIE ALLA MOLISE PER QUELLO CHE MI HA DATO”