Transenne forse temporanee in attesa di nuova gestione o stop definitivo ?

Il libro del lavoro venafrano volta pagina ? L’interrogativo all’indomani dell’interruzione dell’attività da parte di una determinata attività artigianale in città. In effetti da qualche giorno lungo Viale San Nicandro a Venafro, ingresso est della città, sono state apposte barriere metalliche e divieti d’accesso ad una notoria e datata stazione di servizio per l’erogazione dei carburanti operante da decenni a Venafro lungo Viale San Nicandro che oggi invece risulta chiusa e non funzionante da mesi. In effetti, conclusa l’ultima gestione di tale stazione di servizio, si pensava all’immediato subentro di un nuovo gestore e quindi alla ripresa immediata dell’attività, ma così non è stato. Stazione chiusa e adesso addirittura barriere metalliche e divieti d’accesso. Dal che la domanda di tanti a Venafro : “E’ una chiusura temporanea in attesa di regolarizzare l’innovazione della nuova gestione o trattasi di chiusura a lungo termine se non addirittura definitiva visti paletti, catene e divieti d’accesso apposti ?”. La stazione di servizio di cui trattasi reca il nome di una nota casa distributrice di carburanti ed é situata, come scritto innanzi, lungo Viale San Nicandro, ossia a lato della Statale 85 Venafrana che da Abruzzo e Molise immette a Venafro o, viceversa, che dal Molise dell’ovest porta nel Molise interno e quindi in Abruzzo. Trovasi cioè lungo un’arteria a traffico locale ed interregionale assai intenso, dal che le osservazioni popolari una volta notata la sua chiusura : “E’ una chiusura definitiva dell’impianto -si chiedono in tanti a Venafro- o trattasi di una sospensione temporanea dell’attività lavorativa ?”. La risposta … a chi di competenza !

Articolo precedenteCampobasso, domenica proiezione del film-documentario “Dietro gli occhiali bianchi” in ricordo di Lina Wertmuller
Articolo successivoMeteo: previsioni del tempo per il giorno 01/12/2022