Asrem 118 Molise

La CGIL MOLISE, con FIOM e FILLEA CGIL in data 06 febbraio ha fatto richiesta di incontro urgente presso la Prefettura ai due Prefetti di Campobasso e Isernia.

All’incontro sono chiamati il Presidente Frattura, il Direttore Generale ASREM, Dott. Sosto e il Direttore della Centrale Unica di Commitenza, Dott. Giocondo Vacca.

Ad analoga richiesta, inoltrata in data 29 dicembre 2017 non c’è stato alcun riscontro, nonostante si tratti di questione importante per il futuro lavorativo di quanti attualmente occupati nella manutenzione delle strutture edili e degli impianti tecnologici dell’Azienda Sanitaria Regionale.

Il Sindacato vuole discutere dell’effettiva efficacia della clausola di salvaguardia, contenuta nel Bando di Gara, come formale impegno a utilizzare prioritariamente i lavoratori impegnati ad oggi negli Appalti e per i differenti ruoli, presso le unità sanitarie regionali.

Sono in discussione circa 70 milioni di danaro pubblico, per un affidamento che ha la durata di 7 anni, ed è in discussione il futuro lavorativo degli addetti, che dovrebbe essere interesse prioritario anche di chi gestisce la Sanità Pubblica, sia a livello politico che amministrativo.

Poiché il tempo stringe, dato che la scadenza della gara è imminente, CGIL, FIOM e FILLEA rinnovano la richiesta di incontro urgente, confidando nell’intervento attivo dei Prefetti delle due province.