Tragico il bilancio di un maxi tamponamento che si è verificato intorno alle 18 di ieri, domenica 8 ottobre, sulla Statale 17, al bivio di Castelpetroso: Giuseppina Mainardi, 44 anni, residente a Pesche, ma originaria di Macchia d’Isernia, ha perso la vita.

Inizialmente le sue condizioni non sembravano destare preoccupazione. Ma al pronto soccorso del Veneziale, dove era stata condotta per accertamenti, la situazione è improvvisamente precipitata. Si parla di un’emorragia interna. Nell’incidente – che ha coinvolto una Fiat Punto e due Renault – sono rimaste ferite altre due persone, anch’esse trasportate al pronto soccorso per accertamenti. Non sarebbero in pericolo di vita.

Sul luogo dell’incidente sono intervenuti i medici del 118, che hanno provveduto a trasferire i feriti in ospedale. Come detto, la 44enne non sembrava essere grave. Così come le altre persone coinvolte nell’incidente. Improvvisamente, però, le sue condizioni si sono aggravate in maniera irrimediabile.

I Carabinieri di Cantalupo nel Sannio e i colleghi del Nucleo Operativo e radiomobile di Isernia hanno effettuato i rilievi per accertare la dinamica e le relative responsabilità dei conducenti dei veicoli. Dopo il decesso della donna è stato disposto il sequestro delle auto coinvolte nell’incidente. Sul posto anche i Vigili del fuoco. Il traffico ha subito forti rallentamenti.