La Polizia di Stato di Campobasso, nell’ambito dei servizi straordinari di controllo del territorio disposti dal Questore Caggegi e posti in essere congiuntamente dalle pattuglie della Squadra Volante dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico e dagli equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine Abruzzo, il 27 e il 28 settembre scorsi ha effettuato numerosi posti di controllo nella città capoluogo, identificando 130 persone e controllato 75 autoveicoli.

In tale attività di prevenzione, sono incappati anche due pregiudicati provenienti da fuori regione per i quali è stato disposto il foglio di via obbligatorio da parte del Questore; in particolare, uno era un venditore ambulante che “lavorava” senza le previste autorizzazioni e già in precedenza gravato da f.v.o.; l’altro invece, un soggetto pregiudicato che si aggirava nelle vie del centro cittadino infastidendo i passanti.

Le Volanti, allertate da alcune richieste pervenute sul 113 da parte di gente preoccupata per lo strano atteggiamento dell’uomo, giunte sul posto lo identificavano e avviavano nei suoi confronti la procedura per l’allontanamento da Campobasso.

Nell’ambito delle attività che mirano a contrastare il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, la Squadra Mobile effettuava alcuni sequestri di cocaina rinvenuta nell’ambito di perquisizioni eseguite nei confronti di soggetti attenzionati. In un caso è stata rinvenuta della sostanza stupefacente occultata all’interno di un ovetto di cioccolata celato dietro un cespuglio.