Fermato nella zona della Piazza Caduti del Tiro a Segno Nazionale di Campobasso il 25 enne con una pistola clandestina.

CAMPOBASSO (CB) – In pieno giorno per le vie di Campobasso, con una pistola all’origine giocattolo, modificata per l’offesa ed occultata nel vano portaoggetti sotto la sella dello scooter: così è stato arrestato dai Carabinieri un 25enne già noto alle Forze dell’Ordine.

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile del Comando Compagnia di Campobasso, durante un servizio di controllo del territorio, hanno notato due uomini a bordo di uno scooter aggirarsi con fare sospetto nei pressi dei centri commerciali del luogo, facendo cadere su di loro l’attenzione del personale dell’Arma.

Gli stessi militari li hanno seguiti per poi “intimargli l’alt” nel momento in cui le condizioni del traffico gli impedivano un’eventuale fuga.

I predetti venivano così identificati in due pregiudicati del luogo già noti alle Forze dell’ordine.

Il centauro, accortosi della presenza dei militari,  ha cercato vanamente di evitare il controllo sul veicolo attirando l’attenzione sulla sua persona, facendo rinvenire una dose di sostanza stupefacente del tipo eroina che custodiva all’interno del proprio marsupio.

Estesa la perquisizione allo scooter, i Carabinieri all’interno del portaoggetti posto sotto la sella, hanno trovato una pistola semiautomatica Bruni 96, calibro 6,35 ben oleata (completa di caricatore e proiettili), originariamente giocattolo e resa offensiva con la sostituzione della canna e dei congegni di scatto.

Il 25enne è stato così dichiarato in stato di arresto per porto di arma clandestina e posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.