Al Pala Unimol di Campobasso, questa mattina, hanno giurato i 163 allievi del 10° corso per Vice Ispettori della Polizia di Stato che hanno così concluso i diciotto mesi di formazione presso la Scuola Allievi Agenti della Polizia di Stato del capoluogo molisano, dedicata a Giulio Rivera, medaglia d’oro al valor civile.

Insieme alle altre autorità civili e militari era presente alla cerimonia anche il sindaco di Campobasso, Roberto Gravina.

“Il giuramento è un patto e una scelta consapevole che questi uomini e queste donne condividono con lo stato democratico nel quale viviamo e anche noi, come semplici cittadini, abbiamo la responsabilità di aiutarli a tutelare la libertà della quale possiamo godere. – ha dichiarato Gravina commentando l’avvenimento – Nei prossimi 10 anni, come ha ricordato il Capo della Polizia di Stato, Franco Gabrielli, saranno 40000 gli agenti che lasceranno l’amministrazione.

Il nostro Stato ha bisogno di questi Vice Ispettori, della loro opera, del loro impegno e del patto di fedeltà suggellato quest’oggi, per garantire un ricambio generazionale alla struttura di pubblica sicurezza nel segno, imprescindibile, di quei valori etici e morali che un’amministrazione che esprime l’autorità di pubblica sicurezza ha storicamente mostrato di possedere.”