di Redazione

Il direttore generale Di Santo ha firmato il contratto che affida la gestione dell’aviosuperficie dell’ospedale pubblico di Campobasso. Si è in attesa della specifica autorizzazione da parte dell’Enac per far decollare le eliambulanze.

L’Asrem ha firmato il contratto per la gestione, manutenzione e assistenza tecnica dell’elisuperficie dell’ospedale Cardarelli di Campobasso. Il Direttore Generale  Asrem, Giovanni Di Santo annuncia che “con questo contratto si darà concretezza ad una realtà che segna la svolta per l’intero territorio molisano e non solo. Immaginiamo – dice nel suo comunicato stampa – di poter essere un punto di riferimento anche per altre regioni. Il nostro sito, poi, è illuminato anche di notte, per cui sarà fruibile h24. Uno sforzo portato avanti con il supporto della Regione Molise e dalla Struttura Commissariale e che rappresenta un ulteriore tassello per migliorare la nostra sanità, rendendola sempre più valida ed efficiente e, soprattutto, rispondendo alle esigenze di cura delle comunità”. Per la cronaca, va ricordato che l’aviosuperficie ha bisogno dell’autorizzazione dell’Enac, l’Ente nazionale per l’aviazione civile, che dovrà rilasciare il proprio parere tecnico per rendere fruibile l’infrastruttura.

Articolo precedenteDL AGRICOLTURA: COLDIRETTI MOLISE “APPROVA” IL TESTO VARATO DAL GOVERNO
Articolo successivoASPARAGI, CHE PASSIONE!