Dopo il vantaggio di Abreu, i Lupi falliscono un rigore con Di Nardo e sempre dal dischetto vengono ripresi da Fontana

VASTOGIRARDI: Cerroni, Camara, Zuccherato, Acunzo, Ceccuzzi, Visani, Caon, Antogiovanni, Fontana, Salatino, Iacullo.

A DISPOSIZIONE: Caravano, Tocco, Panaro, Bontempi, Antinucci, Caterino, Anzalone, Ferrara, Iacovetta.

ALL.: Marmorini.

 

CAMPOBASSO: Esposito, Nonni, Gonzalez, Di Nardo, Mengani, Lombari, Rasi, Maldonado, Abreu, Bonacchi, Serra.

A DISPOSIZIONE: Di Donato, Tordella, Ricamato, Soulemana, Abonckelet, Tarcinale, Pontillo, Hulidov, La Selva.

ALL.: Pergolizzi.

ARBITRO: Acquafredda di Molfetta.

ASSISTENTI: Palermo di Bari e De Marzo di Bari.

MARCATORI: 23’st. Abreu (CB), 95′ Fontana (V, rig.).

ESPULSI: Rasi (CB).

 

Il Campobasso si fa riacciuffare al 95esimo dal Vastogirardi su calcio di rigore con Fontana dopo essere passato in vantaggio al 23esimo della ripresa con Abreu ed essere rimasto in dieci per l’espulsione di Rasi nella gara di campionato interrotta per nebbia al 25esimo lo scorso 12 novembre.

Dopo un primo tempo tattico e di studio, la gara decolla dal punto di vista dello spettacolo e del ritmo nella ripresa. Il Campobasso si rende pericoloso con Rasi che colpisce la traversa, arriva Di Nardo per il tap-in, la difesa gialloblù respinge, ma Lombari spedisce alto. Il Vastogirardi risponde con un’azione sull’asse Iacullo-Fontana che, però non riesce a centrare il bersaglio. Al 23esimo i Lupi passano: angolo di Maldonado e testa di Abreu che non lascia scampo a Cerroni per lo 0-1. Il Campobasso al 31esimo potrebbe raddoppiare: mano in area di Ceccuzzi su fallo laterale con Acquafredda che assegna il rigore. Sul dischetto va Di Nardo che calcia alto fallendo il possibile 0-2. Il finale è incandescente a livello agonistico e ne fa le spese Rasi del Campobasso che viene espulso lasciando i suoi in dieci. Maldonado al 40esimo tenta l’eurogol dalla distanza per i Lupi, ma Cerroni riprende la posizione e salva. In pieno recupero, il Vastogirardi la riprende: fallo di Gonzalez su Caon e calcio di rigore trasformato da Fontana che regala un punto di platino ai gialloblù per la zona salvezza e lascia tanto amaro in bocca al Campobasso, ora a -3 dalla capolista Sambenedettese.

REDAZIONE
Articolo precedenteL’ASSOCIAZIONE CULTURALE “LA ROSA E IL LIBRO” A VENAFRO CON “FEMMINICIDIO: PRIMA E DOPO IL ROSSO”
Articolo successivoGAMBATESA 24-25 NOVEMBRE CASTELLO DI CAPUA – CONVEGNO SULLA FIGURA DI GUGLIELMO JOSA E IL FRUTTETO SPERIMENTALE