Cinquina venafrana con tripletta di Bianchi al Don Keis Agnone

“Chi ben comincia è a metà dell’opera …”, cita un vecchio detto ed il Venafro l’ha fatto subito suo. All’esordio stagionale in Coppa Dilettanti la squadra del neo mister Camorani ha infatti imposto un netto 5 a 0 al Don Keis Agnone con tripletta di Bianchi, prodotto del calcio cittadino. Nell’altra gara del girone la Gioiese é passata a Spinete (2-3). Tornando alla partita del Venafro si dirà, “avversari tecnicamente modesti” ed é vero ricordato che gli agnonesi disputano la promozione, ma ciò non toglie nulla alla convincente prestazione dei venafrani assai rinnovati nei ranghi e con altri innesti che si apprestano ad arrivare. Ed eccola la prima formazione e la prima panchina del Venafro 2022/23 che stando ai pronostici dovrebbe essere tra i protagonisti della prossima eccellenza molisana unitamente all’Isernia, sulla carta la favorita per la vittoria finale, e ad altre squadre emergenti : in porta l’esperto Ronconi , in difesa Ianniello, Zavarone, Cipriano e Velardi ad orchestrare il tutto, a centrocampo Sabatino, Paolella e Famiano e in attacco il citato Bianchi supportato da Montaperto e Martino. Sulla panca inizialmente Valente, Pesce, Ciolli, DeSanctis, Torpa, Fusotto e Iafulli, gradualmente entrati nel corso del match.

Esordio/si quindi del Venafro che quest’anno dovrebbe recitare secondo i programmi societari tutt’altro ruolo nel corso della stagione, puntando finalmente in atto per ritrovare sorrisi e soddisfazioni, riportando i propri sostenitori al “Del Prete”, il rettangolo di gioco cittadino. Intanto, sempre in Coppa, Spinete/Venafro sarà il prossimo impegno dei venafrani, gara che dirà dell’effettiva consistenza della squadra di Camorani.

Articolo precedenteI milanisti molisani a San Siro sognano col Milan assieme ai figli minori, i milanisti del futuro
Articolo successivoAuguri alla neo 88enne Sandrina Forte di Venafro, grandelavoratrice della terra