Norme anti-Covid, un equipaggio dell’Aliquota Radiomobile dei carabinieri di Bojano è intervenuto, su richiesta del direttore, all’Ufficio Postale Centrale della cittadina matesina, ove una donna non residente, in evidente stato di alterazione psicofisica conseguente all’assunzione smodata di alcolici, arrecava disturbo alla gente in coda.

All’arrivo della pattuglia la donna è stata invitare ad uscire dall’ufficio, le è stata consegnata una mascherina monouso della quale era sprovvista, che ha regolarmente indossato. Per il comportamento tenuto è stata deferita all’Autorità Giudiziaria di Campobasso, cui risponderà del reato contravvenzionale di Ubriachezza (Art. 688 c.p.) e nel contempo sanzionata per non aver indossato la mascherina come previsto dalla normativa vigente.

Nel corso dei servizi notturni, invece, nel centro cittadino in zona cattedrale, la notte di sabato è stato sorpreso un giovane residente in possesso di sostanza stupefacente del tipo marijuana, in piccola quantità che lo stesso ha asserito detenere per uso personale, motivo per il quale è stato segnalato all’Autorità Prefettizia ex art. 75 D.P.R. 309/90 e lo stupefacente sequestrato.

I controlli in quell’area sono stati intensificati alla luce di recenti segnalazioni giunte alla Centrale Operativa di Via Croce.