Natale vicino ai lavoratori. La Pastorale Sociale del Lavoro dell’Arcidiocesi di Campobasso-Bojano ha raccolto il grido dei cassintegrati della GAM per condividerlo ed offrirlo in un momento di spiritualità e di testimonianza.

Questa sera, sabato 23 dicembre, alle ore 18,00 presso la Cattedrale di San Bartolomeo Apostolo a Bojano avrà luogo una Santa Messa presieduta dall’arcivescovo di Campobasso – Bojano S.E. mons. GianCarlo Bregantini.

Proseguire il cammino iniziato a Cagliari alla 48ª Settimana Sociale dei Cattolici Italiani, dedicata alla costruzione del lavoro libero, creativo, partecipativo e solidale, tra le finalità dell’incontro promosso dalla Pastorale Sociale del Lavoro dell’Arcidiocesi di Campobasso-Bojano.

Dopo la celebrazione Eucaristica, a seguire, l’arcivescovo darà spazio alle testimonianze di alcuni lavoratori della GAM, che desiderano condividere e partecipare alla cittadinanza la loro sofferta condizione di cassintegrati e il desiderio di tornare a lavorare.

L’uomo si realizza e si esprime con il lavoro e non con l’assistenzialismo, un desiderio che abbraccia anche i bisogni di tanti giovani che ancora una volta sono costretti ad abbandonare la propria terra per trovare un lavoro.

Articolo precedenteIntervista al Consigliere regionale Massimiliano Scarabeo
Articolo successivoCampobasso – Relazione Vigili del fuoco, l’edificio della scuola ‘Montini’ presenta numerose criticità