Nel primo pomeriggio di ieri, lunedì 23 luglio, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Bojano hanno arrestato un 33enne molisano, per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

Nel corso di un servizio di controllo del territorio volto alla prevenzione e repressione dei reati relativi agli stupefacenti, i militari hanno fermato il 33enne ed effettuato un’accurata perquisizione rinvenendogli addosso, ben nascosti, due involucri in cellophane bianco trasparente contenente circa 62 grammi di cocaina, oltre a circa 800 euro in contanti.

Avendo fondati sospetti che il giovane fosse in possesso di ulteriori sostanze, i carabinieri con l’ausilio dell’unità cinofila della Guardia di Finanza di Campobasso, ne hanno perquisito l’abitazione, rinvenendo altri 18 involucri contenenti circa 4 grammi di eroina, due bilancini di precisione e altro materiale atto al confezionamento.

La droga sarà analizzata dal Laboratorio analisi sostanze stupefacenti del Comando Provinciale Carabinieri di Foggia per appurare il numero delle dosi ricavabili dalla quantità di sostanza stupefacente sequestrata, mentre il 33enne, dopo le formalità di rito, su disposizione della competente Autorità Giudiziaria, è stato condotto presso la casa circondariale di Campobasso.

Un altro successo operativo, quindi, nelle attività di contrasto messe in campo dagli uomini dell’Arma per reprimere il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti.