Nel corso degli ultimi giorni, personale della D.I.G.O.S. e della Squadra Volanti ha rintracciato un cittadino extracomunitario destinatario di decreto di espulsione dal territorio nazionale. In particolare in data 15.09.2020, un giovane nigeriano di anni 37 è stato intercettato da una pattuglia della locale D.I.G.O.S. in questo centro cittadino; alla vista dei poliziotti, seppur in abiti civili, avendo intuito chi fossero, si è dato a precipitosa fuga.

Ne è nato un rocambolesco inseguimento a piedi che si concludeva solo grazie all’ausilio di una volante dell’U.P.G.S.P. ed alla preziosa collaborazione di un cittadino che permetteva il rallentamento del fuggitivo ed il successivo raggiungimento e blocco da parte delle forze dell’ordine. Nonostante fosse stato raggiunto e bloccato, lo straniero urlando e dimenandosi resisteva al controllo provocando escoriazioni al corpo ed alle mani di alcuni poliziotti.

Una volta bloccato, con non poche difficoltà, veniva accompagnato negli uffici della Questura dove, oltre ad essere denunciato in stato di libertà per inosservanza alla normativa sul soggiorno degli stranieri in Italia, in quanto già destinatario di ordine del Questore a lasciare il territorio nazionale, veniva indagato, d’intesa con il P.MN. di turno della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Isernia, anche per i reati di resistenza a P.U. aggravata e munito di nuova intimazione a lasciare il territorio nazionale.