di Tonino Atella

Arrivò nel secondo dopoguerra in Molise dal Veneto sua terra d’origine quale giovane sacerdote per esercitare in terra molisana la propria missione pastorale di fede e da allora è rimasto tra noi, evidentemente attratto dai molisani, dalla loro storia, dalla fede di tanti e dal nuovo territorio in cui era approdato. Trattasi di Don “Nello” Gaetano Bonato, attuale titolare della Chiesa dell’Acqua Zolfa ad Isernia dopo essere stato Parroco in tanti Comuni della Diocesi d’Isernia/Venafro, componente del Capitolo Canonico della Cattedrale del capoluogo pentro e che oggi taglia un traguardo bellissimo : compie 90 anni per la gioia propria e di quanti lo apprezzano e gli sono vicini. In giornata saranno in tanti a festeggiarlo, a partire dal Vescovo Diocesano Mons. Camillo Cibotti, quindi numerosi sacerdoti, diaconi e coloro che lo stimano. A Don Nello, indimenticabile e valido Rettore dell’allora Seminario Vescovile di Venafro, vadano gli auguri e l’abbraccio di tutti noi, ringraziando Colui che l’ha voluto Sacerdote tra i molisani.

Articolo precedenteLA MOLISANA MAGNOLIA, IL QUINTETTO DI SERIE B TORNA A MANI VUOTE ANCHE DA APRILIA
Articolo successivoQualità della vita, risultato dei 5 Stelle: Campobasso sprofonda all’80esimo posto (-26) e raggiunge Isernia