Lo scorso 15 novembre il Consiglio Direttivo di Assoporto Termoli è stato ricevuto dalla Autorità di Sistema Portuale dell’Adriatico Meridionale, presso la sede di Bari. L’Autorità di Sistema, come noto, assorbe oggi le competenze relative alle manutenzioni straordinarie e ordinarie del porto, alla gestione di tutto il comparto delle concessioni demaniali in ambito portuale e, in prospettiva, anche alla pianificazione e realizzazione di interventi infrastrutturali.

Si è trattato di un incontro molto proficuo, nel quale il prof. avv. Ugo Patroni Griffi, Presidente di AdS, ha fornito insieme ai funzionari presenti, utili informazioni circa le prossime incombenze relative alla prima fase di operatività dell’Ente in riferimento al nostro porto, ed ha illustrato più in generale la mission dell’Autorità presieduta, che oggi è tra le più importanti del Paese.

Il Consiglio di Assoporto Termoli, sintesi della gran parte degli operatori basati in porto, con in testa l’attuale Presidente dott. Domenico Guidotti, è stato accolto con molto favore. Si è valutato infatti come la rappresentanza unitaria degli interessi delle imprese del nostro porto possa costituire un utile canale per un ordinato scambio informativo, oltre che un supporto istituzionale per agevolare le attività di AdS.

Ci si è dunque aggiornati su un piano di lavoro condiviso, finalizzato a rappresentare nel breve termine le prime esigenze di gestione, conservazione e miglioramento della infrastruttura.

Articolo precedenteNuove voci per il coro diocesano d’Isernia-Venafro cercasi
Articolo successivo“Una schiacciata alla violenza”: il triangolare di pallavolo femminile organizzato per la giornata internazionale per l’eliminazione delle violenza contro le donne