Dopo un periodo di relativa quiete, le bande di malviventi tornano a prendere di mira il basso Molise. Questa volta ad essere preso di miria è stato il postamat di San Martino in Pensilis. Nella notte appena trascorsa è stata fatta saltare in aria la colonnina che eroga il denaro.

A quanto sembra, i rapinatori sono fuggiti via a mani vuote. Il sistema di sicurezza è entrato in funzione macchiando le bancone rendendole inutilizzabili. Grazie a questo sistema sono stati recuperati circa 49mila euro. Sul posto i Vigili del Fuoco e i Carabinieri. Gli uomini dell’Arma stanno visionando le immagini delle telecamere per poter risalire agli autori del colpo.