di Redazione

Un sistema sanitario regionale più efficiente e più vicino al cittadino. La digitalizzazione dei processi fa da traino per la prossimità, una delle mission dell’Asrem. Un contesto nel quale si inserisce ‘Molise Salute’, la piattaforma della Regione Molise per offrire ai pazienti la possibilità di prenotare una visita specialistica in regime SSN oppure libero professionale direttamente dal proprio smartphone o dal PC o dal tablet, accedendo velocemente ai servizi del CUP regionale. Molise Salute, quindi, permette di usufruire in maniera semplice a tutte quelle operazioni tipicamente svolte dal Centro Unico di Prenotazione: prenotare visite e prestazioni specialistiche mediante impegnativa emessa dal proprio medico, accedere alle prestazioni in regime libero professionale, pagare le prenotazioni prenotate e cancellare le prestazioni prenotate nei tempi stabiliti per evitare sanzioni. Per accedere al sistema è possibile scaricare l’App “Molise Salute” direttamente sul proprio smartphone, da Play Store o Apple Store, o tramite PC, per il web, all’indirizzo  https://cup-portal.regione.molise.it/  L’applicazione è stata presentata questa mattina, al Parlamentino della Giunta regionale, a Campobasso. A partecipare, con il presidente del Molise, Francesco Roberti, e l’assessore regionale alla digitalizzazione, Salvatore Micone, anche il direttore generale Asrem, Giovanni Di Santo e la direttrice amministrativa Asrem, Grazia Matarante.   “La sanità digitale – ha ribadito Di Santo – offre soluzioni efficaci per rendere i servizi dedicati più accessibili ed inclusivi per tutti, ponendo il cittadino al centro dei nostri sistemi sanitari. Un settore più tecnologico e digitale può migliorare il processo di cura e assistenza dei pazienti, riducendo le lunghe attese, le ospedalizzazioni ed ottimizzando i costi complessivi. L’uso di soluzioni innovative, come ad esempio la telemedicina, consente agli operatori sanitari di assistere pazienti ovunque essi siano, migliorando la capacità di diagnosi e cura personalizzata grazie alla condivisione in sicurezza dei dati clinici attraverso il Fascicolo Sanitario Elettronico. L’app ‘Molise Salute’ è uno degli strumenti che l’Azienda Sanitaria ha messo in campo per rendere più efficace l’accesso e l’erogazione dei servizi di specialistica ambulatoria, e di snellire la comunicazione tra strutture sanitarie e cittadini. Il rilascio dell’app rappresenta un tassello della strategia aziendale finalizzata al governo e alla riduzione delle liste di attesa per la specialistica ambulatoriale”. La Regione, in collaborazione con L’Azienda Sanitaria, sta potenziando l’accessibilità digitale ai servizi  e ‘Molise Salute’ ne è la dimostrazione.  “Siamo proiettati al futuro – ha infatti rimarcato il presidente della Regione Francesco Roberti – restiamo al passo con i tempi, soprattutto ci preme velocizzare e ridurre i tempi di attesa, consentendo ai cittadini di accedere a dei servizi senza spostarsi dalla propria abitazione e senza limiti di orario, soddisfacendo i propri bisogni di salute”.  L’app ‘Molise Salute’, già disponibile all’utenza da qualche mese, consente l’accesso a tutta l’offerta regionale di prestazioni di specialistica ambulatoriale, di scegliere il luogo e la data e di prenotare la prestazione con impegnativa del Servizio sanitario nazionale. Consentiti i pagamenti on-line.  Ad illustrare il funzionamento dell’applicazione l’ingegnere Raffaele Malatesta e la dott.ssa Lucia Di Nucci, entrambi dell’Asrem. 

Articolo precedentePensiero del mattino – 7 febbraio 2024 Non rubare
Articolo successivoBando Servizio civile Universale, possibilità per il servizio civile pro disabili visivi