Cresce il numero degli agrichef italiani che ormai sfiorano il migliaio. Provenienti da tutte le regioni italiane, gli agrichef prima di ricevere la qualifica e la conseguente iscrizione nell’albo nazionale hanno frequentato specifici corsi. Il dato sulla loro costante crescita è stato diffuso nel corso dell’assemblea nazionale di Terranostra, l’associazione agrituristica di Campagna Amica, tenuta a Roma durante la quale sono stati rinnovati gli organi con i nuovi componenti della Giunta esecutiva: Diego Scaramuzza (presidente), Stefania Grandinetti e Gabriele Maiezza (vice presidenti), Simone Ferri Graziani, Cristina Scappaticci, Elena Tortoioli e Filippo De Miccolis. Per il Molise ha preso parte ai lavori dell’assemblea il presidente regionale di Terranostra, l’agrichef Felice Amicone.

La figura di agrichef si va diffondendo sempre più anche in Molise che ad oggi conta una decina di cuochi contadini, diplomati al temine di un corso tenuto lo scorso ottobre a Riccia. L’Agrichef Coldiretti è quindi un cuoco contadino che lavora negli agriturismi di Campagna Amica e in cucina utilizza i prodotti da lui stesso coltivati nella sua azienda dove l’accoglienza diventa un momento fondamentale per la promozione del territorio e del buon cibo, ponendo la massima attenzione alla valorizzazione dei prodotti locali e alle ricette tradizionali. Parole d’ordine per un agrichef sono quindi: qualità, tracciabilità e distintività con l’offerta di piatti a chilometri zero e la garanzia di trasparenza e sostenibilità.

Gli agrichef sono il fiore all’occhiello di un settore, quello agrituristico, che conta oggi in Italia ben 23.4000 strutture in grado di offrire un potenziale di più di 253mila posti letto e oltre 441mila coperti. Ma la presenza degli agrichef è importante anche nei mercati degli agricoltori di Campagna Amica che si sono trasformati nel tempo da luoghi di commercio a momenti di aggregazione, svago, socializzazione e formazione con lo svolgimento di variegate attività, dagli cooking show ai tutorial per la spesa fino ai laboratori didattici per i bambini.

Esempio ne è anche l’Agrimercato di Campagna Amica a Campobasso dove, nell’area food dello stesso, due agrichef molisani, il giovedì ed il sabato preparano sfiziosi e gustosissimi menù a km zero che i clienti possono consumare in loco o acquistare nella modalità da asporto.