“Numericamente contenuto, ma grande nella realtà”, il positivo giudizio del Guardiano del sito religioso, Fr. Jossy Ferns

 

Una nuova bella realtà sociale ed artistica. Trattasi del “Coro Serafico San Nicandro”, appena nato nella Basilica del Patrono di Venafro, San Nicandro appunto, e che è stato ben accolto dalla comunità francescana che da oltre cinque secoli accudisce al predetto luogo di culto, collettività ospitata nell’attiguo convento francescano.  Formano la nuova formazione corale il M° organista Gianluca Adamo e i coristi Milena Bucci, Sofia Varone, Gerardo D’Agosto, Nadia e Lucia Scarcelli. Sul nuovo “Coro Serafico San Nicandro” i primi giudizi dei Frati Cappuccini di Venafro espressi dal Guardiano e Rettore Fr. Jossy  Ferns : “ Da qualche settimana è nato questo nuovo coro serafico -dichiara il religioso- numericamente una contenuta formazione corale, ma grande nella realtà”.

Nel merito, le parole del M° Direttore Gianluca Adamo : “Parole meravigliose queste della comunità francescana di Venafro, tanto da commuovere ! Siamo un coro in formazione ed abbiamo come scopo l’evangelizzazione attraverso il canto, giusto l’insegnamento datoci dal Signore. Mi piace qui riproporre le parole di Papa Benedetto XVI, “La musica, la grande musica distende lo spirito. Suscita sentimenti profondi ed invita quasi naturalmente ad elevare la mente e il cuore a Dio in ogni situazione, sia gioiosa che triste, dell’esistenza umana. La musica -la conclusione del Pontefice appena scomparso- può diventare preghiera”. Il neo Coro Serafico San Nicandro provvede all’animazione liturgica della Santa Messa delle h 8.00 presso la Basilica di San Nicandro ed invita quanti amano la musica ed il canto corale ad aderire alla nuova formazione artistica. Gl’interessati possono contattare per informazioni il 366/4161756 (Gianluca).

Articolo precedenteVenafro più antica di Roma di mille anni
Articolo successivoConsumi idrici 2017/ ’18 pagati dai venafrani ma da rimborsare ai cittadini perché prescritti